07/09/2018 - APERTURA MONITORAGGIO OTTOBRE 2018

Si informano gli utenti del sistema che la settimana Indice per il Monitoraggio di Ottobre 2018 sarà quella dal giorno 1 Ottobre al giorno 5 Ottobre. La data di fine inserimento delle prenotazioni è fissata per il giorno 11 Novembre 2018, il termine ultimo per la validazione dei dati inseriti da parte delle Aziende è il giorno 25 Novembre 2018, il termine ultimo per la validazione Regionale il giorno 9 Dicembre 2018.
Le credenziali di accesso rimangono invariate per gli utenti già accreditati.

17/03/2014 - CHIARIMENTI MONITORAGGIO ALPI

Si comunica che a partire da questo monitoraggio tutte aziende ospedaliere, aziende ospedaliere universitarie, IRCSS di diritto pubblico, Policlinici universitari a gestione diretta dovranno rilevare i dati autonomamente; si sottolinea che le linee guida saranno modificate di conseguenza, saranno allegate al nuovo Piano (2014-2016) quando sarà approvato e vi saranno inviate dai soggetti competenti.
Per i volumi delle prestazioni erogate in ALPI e in istituzionale nel semestre precedente non devono essere considerate solo le prime visite/prestazioni, ma l'insieme totale, compresi quindi anche i controlli, le prestazioni di screening ecc. Si specifica che nei volumi devono essere compresi anche i volumi dei privati accreditati.



MONITORAGGIO DEI TEMPI DI ATTESA PER LE PRESTAZIONI EROGATE IN ATTIVITA
LIBERO-PROFESSIONALE INTRAMURARIA ED INTRAMURARIA ALLARGATA

In considerazione della diffusa percezione di criticità nell’accessibilità ai servizi ed al fine di acquisire ulteriori elementi conoscitivi circa l’adempimento delle singole Regioni e Provincie Autonome alla disposizione contenuta nella LEGGE n.120/2007 , relativa “al progressivo allineamento dei tempi di erogazione delle prestazioni nell'ambito dell'attività istituzionale ai tempi medi di quelle rese in regime di libera professione intramuraria”, l’Osservatorio Nazionale per l’attività libero-professionale, per gli anni 2009 e 2010, ha incaricato l’Agenas di rilevare i tempi di attesa per le prestazioni erogate in attività libero-professionale intramuraria ed intramuraria allargata.

Il nuovo Piano Nazionale di Governo delle Liste di Attesa (PNGLA) 2010-2012 prevede (paragrafo 1 punto H), “il monitoraggio dell’ALPI per verificare il previsto rispetto dell’equilibrio tra prestazioni rese dal professionista in regime istituzionale e, rispettivamente, in libera professione intramuraria”.

Come già atteso dalle Linee Guida Nazionali del sistema CUP del 29 aprile 2010, il PNGLA prevede inoltre, al paragrafo 6, che “..le Regioni prevedano modalità di gestione separata delle prenotazioni rispetto alle prestazioni istituzionali erogate a carico del SSN, attraverso sistemi centralizzati e preferibilmente informatizzati” e determina che “..le Regioni provvedono ad attivare forme di controllo sul volume di tali prestazioni e sui relativi tempi di attesa, sia per le attività ambulatoriali che per quelle di ricovero, al fine di garantire il corretto rapporto tra il regime istituzionale di erogazione delle prestazioni e quello in libera professione”.

In questo contesto, terminata la fase sperimentale (con i monitoraggi del 2009 e del 2010 su incarico dell’Osservatorio Nazionale per l’Attività Libero-Professionale), durante la quale è stato messo a punto e perfezionato il sistema di rilevazione e ne è stata favorita l’implementazione, è stata predisposta una modalità di rilevazione online, che verrà svolta in contemporanea al monitoraggio ex-ante delle stesse prestazioni erogate in regime istituzionale, per fornire dal lato degli operatori sanitari, uno strumento intuitivamente fruibile e che permetta di ottenere in tempo reale i dati relativi ai volumi e ai tempi di attesa per singola struttura.

A partire da Ottobre 2011 quindi, il monitoraggio – modalità ex-ante - verrà effettuato in una settimana indice (come stabilito dal PNGLA 2010-2012: la prima settimana di ottobre e la prima di aprile) con periodicità semestrale.

Il processo di raccolta ed invio online dei dati da parte delle Regioni/P.A., garantisce un maggior controllo sulla qualità del dato inserito e inoltre rende disponibili i dati aggregati in maniera differenziata per i vari livelli:

  • a livello di struttura saranno disponibili i dati relativi esclusivamente alla singola struttura
  • a livello aziendale saranno disponibili i dati di ogni struttura afferente all’azienda e quelli aggregati per ASL
  • a livello regionale verranno forniti i dati relativi alle strutture, alle aziende e quelli aggregati per regione

Questa modalità online vuole infatti facilitare i processi di rilevazione e fornire alle Regioni/P.A. ed alle ASL, un feedback ed uno strumento utile al supporto del governo dell’attività in ALPI.

SOGGETTI COINVOLTI
  • strutture pubbliche che erogano prestazioni in attività libero-professionale intramuraria individuale o in equipe
  • strutture private in cui vengono erogate prestazioni in attività intramuraria allargata

MONITORAGGIO ALPI

Documenti

News

  • La settimana Indice per il Monitoraggio di Aprile 2018 sarà quella dal 9 al 13 Aprile
  • Sono disponibili le funzioni di import dei dati raccolti in formato Excel ed XML
  • La documentazione è stata aggiornata e sono state inserite le Linee Guida, la Guida al Tracciato XSD ed il Glossario
AREA RISERVATA
Label